ZACK

ZACK

Zack Qui nella calma e silenziosa casa che hai lasciato Il tempo sembra essersi fermato La tua zampa sulle gambe per consolarmi Il tuo muso tra le braccia per coccolarmi Ovunque io andassi, tu eri lì, sempre presente incondizionatamente Il Ponte dell´Arcobaleno hai attraversato ed ora, a correre come un tempo sei tornato.

Un giorno ci rivedremo è allora.... A giocare insieme torneremo!!
Chi non ha mai avuto un cane non sa cosa significhi essere amato
Arthur Schopenhauer